Rassegna Stampa Turca

Lo Yeni Safak titola: "Gli Stati Uniti si mobilizzano per risolvere la crisi dei visti, inviano una delegazione in Turchia"...

Rassegna Stampa Turca

Lo Yeni Safak titola: "Gli Stati Uniti si mobilizzano per risolvere la crisi dei visti, inviano una delegazione in Turchia" e riporta che si presume che una delegazione del Dipartimento di Stato americano arriverà in Turchia la prossima settimana per negoziare per la crisi del visto. Le autorità del dipartimento di Stato americano hanno affermato che la delegazione sarà presieduta da Jonathan Cohen, il vice sottosegretario del Dipartimento di Stato. L'ambasciata statunitense nel suo conto Twitter ha annunciato la domenica sera la sospensione dei servizi di visti in Turchia e successivamente l'Ambasciata turca negli Stati Uniti ha anche annunciato sull’account Twitter le reciproche misure sotto il principio della reciprocità.

Lo Star titola: "La prima esplorazione nel Mediterraneo nel 2018" e riporta che il ministro dell'Energia e delle Risorse Naturali Berat Albayrak che ha risposto alle domande al Vertice Energetico di Antalya ha detto che la prima esplorazione di petrolio e gas naturale nel Mediterraneo avrà luogo all'inizio del 2018. Albayrak sottolineando che la Turchia avrà un vantaggio finanziario con esplorazioni nelle acque del Mediterraneo, ha reso noto che questo è di fondamentale importanza per ridurre la dipendenza all’estero della Turchia nel settore energetico.

Il Sabah titola: "4 operazioni contro il corridoio terroristico" e riporta che alcuni dettagli del piano militare della Turchia a lungo raggio contro il gioco del corridoio terroristico nel nord dell'Iraq e della Siria sono come segue: Dar Ta Izzah, a nord di Idlib sarà la prima via dei soldati turchi e dell'esercito siriano libero (ESL), che hanno penetrato ad Idlib come forze pionieristico dalla linea di frontiera di Hatay-Rayhanlı. A seguito dell'annientamento dei terroristi ad Idlib, la linea Idlib-Dar Ta Izzah sarà la prima tappa del "corridoio di transito".

Il Vatan titola: "Cooperazione di intelligence tra la Turchia e l'Iran" e riporta che la Turchia e l'Iran, che recentemente hanno intensificato i contatti diplomatici, combatteranno congiuntamente l'organizzazione terroristica separatista PKK. In questo contesto, collaboreranno alla sicurezza delle frontiere contro il terrorismo, la condivisione di informazioni e il coordinamento. Nella prima fase è destinato a rompere e marginalizzare la connessione fisica del PKK nei due paesi.


etichetta: Vatan , Sabah , Star , Yeni Safak

NOTIZIE CORRELATE